Il progetto

 

Finalità
Il progetto, promosso e coordinato dall’Ons, ha avuto lo scopo di sperimentare e diffondere metodologie e strumenti di rendicontazione sociale e di accountability dei programmi di screening, attraverso la realizzazione di un percorso formativo, coordinato dalla società Refe s.r.l., e rivolto a coordinatori e responsabili dei programmi di screening delle Asl di Varese, Roma B e Catania.

Responsabilità sociale e bilancio sociale
Ogni istituzione è responsabile degli effetti – economici, sociale e ambientali - che la propria azione produce nei confronti dei suoi interlocutori e della comunità. Tale responsabilità richiede di dar conto della propria azione ai diversi interlocutori, costruendo con essi un rapporto fiduciario e di dialogo permanente. In questa cornice il bilancio sociale è l’esito di un processo con il quale l’organizzazione rende conto delle scelte, delle attività, dei risultati e dell’impiego di risorse in un dato periodo, in modo da consentire ai diversi interlocutori di conoscere e formulare un proprio giudizio su come l’ente interpreta e realizza la sua missione.

Esperienze precedenti
L’iniziativa si pone in continuità con alcune recenti esperienze significative realizzate su questo tema: - alcuni programmi di ricerca finanziati attraverso l’Agenzia Sanitaria della Regione Abruzzo, che hanno condotto alla realizzazione di indagini e approfondimenti sul tema della rendicontazione sociale e dello stakeholder engagement nei programmi di screening; - i seminari di formazione realizzati nel marzo 2011 presso l’Istituto superiore di sanità dal titolo “La rendicontazione sociale nelle aziende sanitarie: il bilancio sociale dei Programmi di Screening”, che hanno visto la partecipazione di referenti dei programmi di screening provenienti da diverse regioni, i quali hanno manifestato particolare interesse e disponibilità ad approfondire ulteriormente gli argomenti trattati.

Obiettivi specifici
Il progetto formativo ha inteso perseguire i seguenti obiettivi:

  • valorizzare e diffondere le conoscenze già prodotte sul tema della rendicontazione sociale dei programmi di screening (ricerche, strumenti di analisi organizzativa, metodologie di rendicontazione sociale e di stakeholder engagement, ecc)
  • sviluppare competenze specifiche negli operatori del settore, attraverso il confronto e la condivisione di conoscenze ed esperienze 
  • definire un prototipo di “bilancio sociale” dei programmi di screening, e più in generale un modello di riferimento per l’accountability e la rendicontazione dei programmi di screening, per promuoverne l’adozione nelle singole realtà locali 
  • sensibilizzare le amministrazioni regionali, le aziende sanitarie e il sistema dello screening sul tema della rendicontazione sociale, come modalità di partecipazione consapevole degli attori e di rafforzamento della governance dei programmi di screening.

Leggi anche: