•  
  •  

Home

Sulla base dei dati raccolti dal sistema di sorveglianza Passi, si stima che in Italia nel 2014-2017 il 45% delle persone intervistate nella fascia di età 50-69 anni abbia eseguito un esame a scopo preventivo per la diagnosi precoce dei tumori del colon retto. La copertura per la diagnosi precoce dei tumori colorettali mostra un marcato gradiente geografico: 65% al Nord, 48% al Centro e 25% al Sud (figura1 e figura 2), con significative differenze regionali.

 

 

 

 

 

 

Analizzando il ricorso alla mammografia per singolo anno di età si nota che dopo i 45 anni la percentuale di chi ha riferito una mammografia nell’ultimo anno si alza in modo evidente in Piemonte e soprattutto in Emilia-Romagna, Regioni che hanno esteso lo screening anche alla fascia 45-49 anni.

Nell’ultimo triennio 2015-2017 si osserva complessivamente un aumento del numero di donne che hanno fatto screening, sostanzialmente dovuto all’aumento degli inviti.