Le 100 domande sull'Hpv

Il papilloma virus umano (Hpv) è un virus associato in modo causale al cancro della cervice ed è presente praticamente in tutti i tumori invasivi. Negli ultimi anni è diventato disponibile un test per la sua identificazione e dal 2007 è disponibile un vaccino.

Che cosa sono le 100 domande sull’Hpv?
Sono tre documenti di domande e risposte sul papilloma virus umano (Hpv). Due sono rivolti sia alle utenti sia agli operatori dei programmi di screening citologico, dei consultori e degli ambulatori vaccinali. Un documento è rivolto ai soli operatori:

  • “Alcune informazioni sul virus Hpv” (informazioni di base per le utenti)
  • “Altre informazioni su virus Hpv” (informazioni approfondite per le utenti)
  • “Papilloma virus umano: informazioni per gli operatori” (informazioni per gli operatori).

Le 100 domande sono state realizzate da un gruppo di lavoro multidisciplinare di infermieri, ostetriche, biologi, ginecologi, patologi, oncologi, epidemiologici e medici di sanità pubblica coinvolti nei programmi di screening. I documenti sono raccolti in un unico testo (aggiornato al 2015). Scarica il documento completo (pdf 1,7 Mb).

Perché fare le 100 domande sull’Hpv?
Da gennaio 2008 è partita la campagna di vaccinazione gratuita per le ragazze nel 12° anno di vita. Attualmente il test Hpv è raccomandato come test di screening primario, come test di triage di Ascus e in altri contesti particolari. 

Nel 2006 e nel 2007 il test e il vaccino Hpv sono stati oggetto di una pesante campagna mediatica, non sempre corretta e non ancora sopita. Anche oggi sia le utenti sia gli operatori degli screening si devono confrontare con domande sull’Hpv, non tutte di facile risposta. A parte poche eccezioni non è facile trovare in rete un'informazione di qualità e in lingua italiana sul papillomavirus.

L'Hpv comporta anche sfide comunicative non indifferenti legate a due tematiche difficili come le malattie sessualmente trasmissibili e i tumori. Alcuni studi evidenziano che, comunque utilizzato, il test Hpv tende a indurre un preciso carico d'ansia, aggiuntivo rispetto a quello legato alla diagnosi di Pap-test anormale.

Scarica il documento completo (pdf 1,7 Mb) (aggiornato al 2015).

Leggi anche: